Privacy

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
ai sensi del Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali (GDPR)

Introduzione

AFC Torino S.p.A. si impegna ad assicurare che i trattamenti di dati personali, necessari a garantire i propri servizi, rispettino le tutele e dei diritti riconosciuti dal Regolamento UE 2016/679 (GDPR).

Il Titolare del trattamento dei dati personali è
AFC Torino S.p.A. Società Unipersonale (Socio Unico: Comune di Torino)
Sede Legale, Direzione ed Amministrazione: Corso Peschiera 193, 10141 Torino
P.IVA 07019070015 – R.E.A. TO 829625 – R.I. TO 009/96
e-mail: privacy@cimiteritorino.it

AFC Torino S.p.A. ha nominato un Responsabile della protezione dei dati (DPO) al quale puoi rivolgerti, per tutto ciò che riguarda il trattamento dei dati personali e per esercitare i diritti riconosciuti dal Regolamento UE 2016/679, scrivendo all’indirizzo dpo-privacy@cimiteritorino.it.

A chi si rivolge questa informativa

A seconda del servizio utilizzato raccogliamo e trattiamo i dati personali di:

  • Defunti e familiari dei defunti
  • Richiedenti servizi funebri e cimiteriali, concessionari di sepoltura
  • Visitatori dei cimiteri
  • Utenti del sito web istituzionale e dei servizi online
  • Imprese e fornitori
  • Titolari di incarichi, personale aziendale e altre figure oggetto degli obblighi di trasparenza

Perché raccogliamo i dati

Raccogliamo i dati personali per poter fornire i servizi richiesti. Il conferimento dei dati previsti dalla normativa che regola il servizio pubblico cimiteriale è obbligatorio. Chiediamo il tuo consenso per trattare dati diversi da quelli necessari per adempiere ad obblighi legali, eseguire contratti o svolgere compiti di interesse pubblico, compresa la ricerca storica.

Quali dati raccogliamo e come li utilizziamo

Raccogliamo e trattiamo i dati con strumenti informatici e non. La documentazione cartacea è conservata presso le sedi aziendali di AFC Torino S.p.A., i dati in forma elettronica sono conservati presso il CSI Piemonte, corso Unione Sovietica 216, 10134 Torino (nominato Responsabile del trattamento dei dati). I dati sono trattati per il tempo necessario alla prestazione del servizio e/o per la durata del contratto di concessione della sepoltura e conservati per il periodo previsto dalla normativa sulla documentazione amministrativa. I dati dei defunti sono conservati in perpetuo.

Dati forniti direttamente dall’interessato

Dati anagrafici, di identificazione personale, recapiti e contatti; rapporto con il defunto per cui si richiede il servizio; stato di salute (per i servizi riservati a persone con particolari condizioni); reddito (per richiedere agevolazioni economiche); coordinate bancarie dei fornitori; esperienza professionale, titoli di studio, dichiarazioni dei redditi e altri dati richiesti dalla normativa sulla Trasparenza.

Dati forniti da altri soggetti

Dati dei defunti (informazioni anagrafiche, di identificazione personale, sullo stato di salute; rapporto con altri defunti sepolti nei cimiteri cittadini, convinzioni religiose quando necessario per l’assegnazione della sepoltura richiesta) forniti dal richiedente il servizio o da altri soggetti pubblici (Ufficio di Stato Civile della Città di Torino, Prefettura, ASL, dipartimenti di pubblica sicurezza, altri comuni) e privati (Società per la cremazione); dati anagrafici, di identificazione personale, recapiti e contatti di altri soggetti eventualmente coinvolti nella scelta della sepoltura del defunto (familiari, affidatario ceneri, incaricato alla dispersione), sempre forniti dal richiedente.

Altri dati

Dati in forma anonima e aggregata circa l’utilizzo del sito web e i servizi online (cookie e log di sistema); codici fiscali utilizzati per accedere al cimitero con auto privata; immagini delle telecamere di video sorveglianza all’interno dei cimiteri (segnalate da cartelli); documentazione fotografica delle operazioni cimiteriali effettuate d’ufficio.

Con chi condividiamo i dati

Pubblichiamo online il registro pubblico delle sepolture e le informazioni richieste dalla normativa sulla trasparenza della Pubblica Amministrazione; in aderenza agli obblighi di legge trasmettiamo dati dei defunti ad altre pubbliche amministrazioni, autorità pubbliche, società per la cremazione, altri comuni in Italia e all’estero, aziende sanitarie; in caso di richieste legali o per prevenire o reprimere la commissione di un reato, possiamo fornirli ad enti pubblici o all’autorità giudiziaria.
I dati raccolti dalla navigazione sul sito web tramite il servizio Google Analytics e dalla compilazione dei moduli online tramite la piattaforma Google Drive potrebbero essere conservati al di fuori dell’area dell’Unione Europea. L’azienda Google inc., titolare dei servizi citati, garantisce la propria adesione al Privacy Shield; il possibile trasferimento di dati all’estero è dunque autorizzato sulla base di una decisione di adeguatezza (Decisione della Commissione Europea 2016/1250, “Privacy Shield”).

Quali sono i tuoi diritti

Hai diritto di chiedere al titolare del trattamento di accedere e/o rettificare i tuoi dati personali e di limitarne il trattamento. Per i dati che non siano trattati per l’adempimento di obblighi legali o al fine di svolgere un compito di pubblico interesse puoi anche chiederne la cancellazione (diritto all’oblio), altrimenti puoi opporti al trattamento a meno che non sia svolto per finalità di ricerca storica o statistica con finalità di interesse pubblico. Infine, qualora ritenessi che il trattamento violi il Regolamento EU, hai il diritto di proporre reclamo a un’Autorità di controllo. L’Autorità di controllo italiana è il Garante per la Protezione dei Dati Personali, Piazza di Monte Citorio n. 121, 00186 Roma. I moduli per esercitare i diritti previsti dal Regolamento e per presentare reclamo all’Autorità di controllo sono disponibili sul sito del Garante.

Data di aggiornamento

Questa informativa è aggiornata al 07/06/2018

Torna su Torna all'inizio