Al Monumentale rimossi i vasi e i pupazzi posati a terra dopo averlo comunicato con largo anticipo su cartelli.Troppi i reclami dei parenti degli altri defunti ospitati nelle file alte, che avevano difficoltà ad avvicinarsi

Nei cimiteri della città è vietato posare piante, fiori e oggetti che creino ingombro agli altri, all’esterno dello spazio prestabilito sulla lapide: il portafiori su loculi e cellette. Lo stabilisce il regolamento di Polizia mortuaria di Torino n.264 (art.52) e l’ordinanza della Città  2217/ 2000. Per empatia e pietas spesso si è soprasseduto ma, i numerosi reclami da parte di parenti che avevano difficoltà  a raggiungere le tombe dei propri cari situate nelle file più alte a causa dei vasi sul pavimento, hanno costretto i servizi cimiteriali ad intervenire  dopo aver comunicato ai visitatori con ampio anticipo (40 giorni prima) di rimuovere gli oggetti ingombranti (vasi, piante, pupazzi ecc.). I cartelli sono stati collocati  a metà dicembre e si è intervenuti il 31 gennaio.

Ultimo aggiornamento: 17 febbraio 2022

Torna su Torna all'inizio