Salone off al cimitero: venerdì 11 aprile alle 18,30, lo scrittore Pier Luigi Razzano evoca Zelda Fitzgerald in “Seduta spiritica”

Venerdì 11 Aprile alle 18.30, al cimitero Monumentale per il salone Off (entrata via Varano 39), tornano le “Sedute spiritiche” per evocare gli scrittori non più esistenti. Protagonista della serata,  Zelda Fitzgerald, autrice di grande talento vissuta all’ombra del successo del marito che mal sopportava che fosse più brava di lui.  A riportarla in vita Pier Luigi Razzano, autore e fondatore del festival napoletano “Un’altra galassia”,  che ha importato il format delle sedute spiritiche sotto la mole. Al Monumentale si inizia con la lettura del suo libro: ”Americana. Storia e itinerari  di 12 scrittori americani a Napoli e in Campania” edito da Intra Moenia.  A Zelda , sono stati dedicati numerosi film e libri, icona protofemminista per il suo stile di vita  proteso alla libertà . Negli anni 20, lei e Scott Fitzgerald erano la coppia d’oro del jazz. Belli e dannati, come i protagonisti  del celebre romanzo uscito nel 22. Negli anni 30 una profonda crisi la portò al suo primo ricovero psichiatrico. Da allora la coppia fu in caduta libera: lei trascorrerà il suo tempo con gli psichiatri, lui a lottare con i debiti e con la dipendenza all’alcol. Zelda morirà a causa di un incendio, in una clinica nel 1948. Il marito se ne era già andato 8 anni prima a soli 44 anni. Rimarranno fortemente legati sino all’ultimo anche se distanti, sarà la loro unica figlia a riunirli nuovamente nella tomba.

Nelle immagini Zelda Sayre in una posa per la rivista Vogue e lo scrittore Pier Luigi Razzano

 

Ultimo aggiornamento: 11 maggio 2018

Torna su Torna all'inizio